Ultima modifica: 27 Novembre 2017
I.S. "PANTANELLI - MONNET" > Costruzioni, ambiente e territorio

Costruzioni, ambiente e territorio

Il percorso quinquennale di studi in “Costruzioni, Ambiente e Territorio” è particolarmente indicato per i giovani che sono interessati ad operare nel settore delle costruzioni con particolare attenzione alla tutela del territorio; sono sensibili ai temi della tutela e della valorizzazione dell’ambiente.

Il piano di studi sarà particolarmente gratificante se il giovane è interessato al campo delle costruzioni e alla trasformazione e conservazione di immobili; vuole operare per la salvaguardia del territorio e la prevenzione dei rischi ambientali; si sente attratto dall’attività edilizia, dal rilievo topografico, dall’estimo (valutazione dei beni).

Alla fine del percorso di studi il diplomato acquisirà competenze nel campo dei materiali, degli strumenti e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni; grafiche, progettuali e informatiche nel campo edilizio; nell’organizzazione dei cantieri; nell’amministrazione di immobili; relative alla sicurezza nei luoghi di lavoro e alla tutela ambientale.

Impererà perciò ad intervenire nella gestione e manutenzione dei fabbricati; a selezionare materiali da costruzione adeguati; ad operare nell’ambito dell’edilizia con applicativi informatici; a scegliere materiali e sistemi costruttivi ecocompatibili e nel rispetto della normativa sulla tutela dell’ambiente.

Gli sbocchi occupazionali possibili sono: in imprese edili, aziende di materiali per l’edilizia, presso società che gestiscono servizi pubblici; negli uffici tecnici di vari enti pubblici; dopo l’esame di stato e l’iscrizione al collegio dei geometri, nell’ambito della libera professione, svolge attività di rilievo topografico, pratiche catastali, progettazione edilizia, pratiche di successioni ereditarie, stime di fabbricati e terreni, impiantistica; dopo aver conseguito l’abilitazione specifica, ricopre il ruolo di coordinatore in fase di progettazione o esecuzione nella sicurezza dei cantieri; svolge l’attività di consulente tecnico d’ufficio presso i tribunali, l’attività di consulenza nelle compravendite immobiliari e l’attività di amministratore di condominio.

A questi sbocchi si aggiunge la prosecuzione degli studi in tutte le facoltà universitarie, sia a livello di laurea triennale, che di laurea specialistica, e in particolare in quelle di Architettura, Ingegneria, Conservazione dei Beni Ambientali e Culturali, Urbanistica, Accademia delle Belle Arti.

Tra le figure professionali più richieste per l’intero settore cui accedere anche con livelli di istruzione post-diploma sono: responsabile del servizio di prevenzione e sicurezza del lavoro; esperto di antinfortunistica; direttore di cantiere; direttore dei lavori.

QUADRO ORARIO

(settimanale)

MATERIA
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia, cittadinanza e costituzione 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed economia 2 2      
Scienze integrate (scienze della terra e biologia) 2 2      
Geografia 1        
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Scienze integrate (Fisica) 3(1) 3(1)      
Scienze integrate (Chimica) 3(1) 3(1)      
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3(1) 3(1)      
Tecnologie informatiche 3(2)        
Scienze e tecnologie applicate   3      
Complementi di matematica     1 1  
Progettazione, costruzioni e impianti     7(4) 6(5) 7(6)
Geopedologia, economia ed estimo     3(2) 4(2) 4(2)
Topografia     4(2) 4(2) 4(2)
Gestione del cantiere e sicurezza nei luoghi di lavoro     2 2 2
Totale 33(5) 32(3) 32(8) 32(9) 32(10)