Ultima modifica: 13 gennaio 2017

Turismo

Il percorso quinquennale di studi in “Turismo” è particolarmente indicato per i giovani che hanno idee innovative per valorizzare la bellezza e la ricchezza del patrimonio artistico e paesaggistico; vogliono migliorare le capacità comunicative e linguistiche; hanno facilità di intrattenere rapporti interpersonali positivi, attenti alle esigenze degli altri.

Il piano di studi sarà particolarmente gratificante se il giovane è interessato a valorizzare il patrimonio artigianale e promuovere la cultura enogastronomia; è interessato alle tecniche di trasformazione, conservazione e commercializzazione dei prodotti e alla valorizzazione dei beni del territorio; vuole veicolare i messaggi di cui il turismo è portatore; è sensibile al concetto di turismo sostenibile.

Alla fine del percorso di studi il diplomato acquisirà competenze nel comparto delle imprese del settore turistico; di diritto, economia aziendale, e legislazione turistica; di marketing, di progettazione e di consulenza; informatiche, linguistiche e interculturali; nella valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio artistico, artigianale, enogastronomico e paesaggistico.

Imparerà perciò a contribuire a valorizzare la ricchezza del patrimonio ambientale ed artistico anche per uno sviluppo turistico ecosostenibile; a contribuire all’innovazione e allo sviluppo tecnologico dell’impresa turistica; a comunicare in tre lingue straniere; a facilitare le relazioni interpersonali in situazioni interculturali.

Gli sbocchi occupazionali possibili sono: analisti e pianificatori del turismo; consulenti amministrativi del turismo; promotori di marketing turistico; dirigenti di attività turistiche alberghiere, extralberghiere e agenzie di viaggi; tour operator e tour organizer; interprete turistico; organizzatore professionale di congressi; accompagnatore turistico; coordinatore di servizi turistici pubblici e privati.

A questi sbocchi si aggiunge la prosecuzione degli studi in tutte le facoltà universitarie, sia a livello di laurea triennale, che di laurea specialistica, e la specializzazione nel settore di riferimento iscrivendosi a corsi di specializzazione post-diploma.

Tra le figure professionali più richieste per l’intero settore, cui accedere anche con livelli di istruzione post-diploma, sono: guida turistica, operatore congressuale e turistico, programmatore turistico, direttore tecnico di agenzia di viaggio.

QUADRO ORARIO

(settimanale)

MATERIA
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia, cittadinanza e costituzione 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed economia 2 2
Scienze integrate (scienze della terra e biologia) 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Scienze integrate (Fisica) 2
Scienze integrate (Chimica) 2
Geografia 3 3
Economia aziendale 2 2
Informatica 2 2
Seconda lingua comunitaria 3 3 3 3 3
Terza lingua comunitaria 3 3 3
Discipline turistiche aziendali 4 4 4
Geografia turistica 2 2 2
Diritto e legislazione turistica 3 3 3
Arte e territorio 2 2 2
Totale 32 32 32 32 32