Ultima modifica: 29 Aprile 2021
I.T. "PANTANELLI - MONNET" > Buone pratiche > La transizione digitale passa attraverso  l’IT Pantanelli – Monnet di Ostuni

La transizione digitale passa attraverso  l’IT Pantanelli – Monnet di Ostuni

Il nostro Istituto si è posizionato al terzo posto, tra 20 scuole finaliste,  nella selezione Provinciale del Premio Scuola Digitale, con un lavoro creativo ed innovativo, perfettamente in linea con  gli obiettivi-chiave del PNSD nazionale in termini di crescita e innovazione digitale.


Contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzare il contenuto

 

L’evento,  trasmesso  in diretta streaming su canale YouTube dalla sede del Liceo Palumbo di Brindisi, ha permesso il  collegamento con gli  studenti  e i docenti che hanno lavorato al progetto, tra cui Chiara Urso, già Rappresentante d’Istituto dell’IT Pantanelli – Monnet e ora, a pochi mesi dal diploma , inserita in un contesto lavorativo orientato all’innovazione tecnologica.  Insieme ai suoi compagni  della quinta classe dell’indirizzo Informatica dello scorso anno scolastico, in piena situazione di emergenza sanitaria, ha lavorato, guidata dai docenti delle materie caratterizzanti, alla realizzazione di un’app di Orientamento rivolta agli studenti delle scuole medie di primo grado:  “Orienta Pantanelli – Monnet”, fruibile anche dalle famiglie e da chi fosse interessato a cogliere gli aspetti salienti dell’offerta formativa del Polo Tecnico di Ostuni. 


Mediante una veste grafica dinamica  e un sound accattivante gli alunni hanno creato una sorta di ponte di comunicazione con i loro “quasi” pari, una rete di relazioni attraverso un linguaggio facilmente accessibile e diretto agli adolescenti alle prese con il delicato momento della scelta del percorso scolastico superiore.  Questo aspetto di comunanza di esperienze con gli studenti più piccoli (Chiara, infatti,  intervistata durante la diretta, ha ricordato come, ai tempi della scelta della scuola superiore, non aveva potuto “vivere” virtualmente la nuova scuola, mediante link, foto gallery e approfondimenti di vario tipo) l’ha portata ad interrogarsi su un possibile bisogno , quello di conoscere una nuova realtà in modo innovativo … ed ecco l’utilizzo funzionale e creativo di un supporto digitale, alla portata di tutti i millennials: una app per smartphone. Questa esperienza ha sicuramente rafforzato il legame con ciò che la scuola significa per un adolescente e come essa possa davvero essere il terreno della condivisione e del passaggio a  percorsi nuovi, improntati alla ricerca e all’innovazione per i nostri giovani.